bonus per le mamme 2018

Lerogazione avviene in seguito ad una domanda presentata direttamente dal sito dellInps oppure grazie ad un Caf.
E stato confermato anche per il 2018 il bonus bebè anche se con la nuova legge di bilancio, il bonus è solo per i nuovi nati 2018, in affido o addottati.
Aggiornamento e novità bonus bebè 2019: Per conoscere se ci sarà anche nel 2019 il bonus bebè bisogna aspettare che venga pubblicata.
Per chi ha raggiunto il settimo mese/partorito/avuto in affidamento o adozione un bimbo dal l e solo per loro, il termine di un anno per la presentazione della domanda online decorre dal 4 maggio.286 oppure di una delle carte di soggiorno per familiari di cittadini UE previste dagli artt.In alternativa, è possibile presentare lotto zimmer plauen domanda per la prestazione avvalendosi dello stesso Isee dellanno precedente ma contenente lannotazione dellomissione o della difformità.Nel caso in cui il bambino sia temporaneamente affidato a terzi la domanda di assegno può essere presentata dall affidatario (famiglia o persona singola) e il Bonus sarà a suo favore.Essere in possesso della residenza italiana.In caso di anomalie ed errori lInps può sospenderne lerogazione, e questo vale sia per le nuove domande che per i rinnovi.Il bonus mamme domani corrisponde ad un importo totale di 800 euro per figlio : nel caso di parto gemellare, di conseguenza, il premio alle nascite erogato dallInps raddoppia.600 euro.I requisiti per fare domanda sono la residenza in Italia e la cittadinanza italiana, comunitaria o extracomunitaria.Chi può fare richiesta del bonus.Per tutti i pagamenti, eccetto bonifico domiciliato presso ufficio postale, è richiesto il codice iban.Se il genitore che ha i requisiti per avere il bonus bebè è minorenne o incapace di agire per altri motivi, la domanda deve essere presentata a suo nome dal legale rappresentante.Limporto dellassegno, per lanno 2016, è stato 338,89 euro per 5 mesi.
Occorre presentare domanda dopo il compimento del settimo mese di gravidanza, corredata dalla certificazione sanitaria rilasciata da un medico del Servizio Sanitario Nazionale che attesta la data presunta del parto.
Altre agevolazioni oltre il Bonus Bebè.